-30%

Iscriviti alla newsletter

Spedizione in Italia

GRATIS

LA MODA SI PREPARA ALLA FASE 2

evoluzione-sistema-moda-pandemia-fashion-research-italy
www.Denny.Store
LA MODA SI PREPARA ALLA FASE 2.
TRA MISURE DI DISTANZIAMENTO, DISPOSITIVI SANITARI E ORARI FLESSIBILI, IL SETTORE È PRONTO PER LA RIPARTENZA.
La moda è la seconda industria manifatturiera del nostro Paese, con un fatturato che sfiora i 100 miliardi di euro. Per questo, sarà uno dei primi settori a ripartire dopo il lockdown, anche se con le dovute precauzioni.
Le più grandi griffe si stanno preparando ad affrontare questa fase 2 prevedendo non pochi cambiamenti.
Il primo a mettere in atto una riorganizzazione dei modi di lavorare è stato Giorgio Armani, dapprima sfilando a porte chiuse alla MFW e dedicando poi i suoi stabilimenti alla produzione di camici monouso, destinati agli operatori sanitari.
Gucci ha riaperto il suo laboratorio di Scandicci, impiegando solo il 10% dei dipendenti totali e con le dovute misure di sicurezza.
Prada, il cui stabilimento di Perugia è rimasto sempre operativo per la produzione di mascherine, ha provveduto a rimodulare gli orari di lavoro dei dipendenti, riducendo i turni.
La ripartenza sarà lenta e faticosa, ma la macchina della moda è pronta a rimettersi in moto.

 

www.Denny.Store

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Main Menu

×